Advent Calendar: Ready.


Geschafft! Alle 24 Adventkalendergeschichten geschrieben und in die Wichtel eingepackt!

Fatto! Ce l’ho fatta a scrivere le 24  storie e a inserirle negli gnomi!

Und da hängen sie schon, die Adventkalenderwichtel. Sie haben das Jahr im Karton doch ziemlich gut überstanden, nur dem einen oder anderen musste ich den etwas wirren Bart etwas stutzen.

Eccoli qui appesi, gli gnomi d’avvento. Hanno superato abbastanza bene l’anno nello scatolone, a parte alcune barbe che ho dovuto rimettere un po’ in forma.


Die Jungs reagierten übrigens recht neugierig auf die Ankündigung, womit die Wichtel gefüllt sind. Sie haben ausgemacht, dass John an den geraden Tagen mit Aufmachen dran ist und Sandro an den ungeraden.
Und wieder steht uns, nach einer verregneten Woche, ein regnerisches und trübes Wochenende bevor. Vielleicht der rechte Moment um den Adventskranz vorzubereiten?
Möget ihr alle das Richtige für euch finden, um es fein zu haben – schönes Wochenende!

A proposito, i ragazzi hanno reagito con curiositá quando ho detto loro cosa contiene il calendario d’avvento di quest’anno. Si sono messi d’accordo ad aprire gli gnomi: per i giorni pari John, per i giorni dispari Sandro.
Dopo una settimana di pioggia ci aspetta un weekend di pioggia! Forse il momento adatto per pensare alla corona d’avvento?
Vi auguro di trovare un’attivitá adatta per trascorrere un finesettimana piacevole e sereno!

About these ads

15 Antworten zu Advent Calendar: Ready.

  1. kreativberg sagt:

    Der Adventkalender ist wirklich was ganz Besonderes… ich hab mich noch nicht zu einer Idee durchgerungen, was ich für meine Kleine machen könnte dieses Jahr. Naja, ein wenig hab ich noch Zeit… Liebe Grüße! maria

  2. mammavio sagt:

    Ciao Sybille,
    che bella questa idea di calendario dell’avvento!! Posso copiarlo per la mia Gemma?
    Anche noi siamo una famiglia bilingue, viviamo in Catalogna (in provincia di Barcellona), qui si parla catalano e spagnolo, e la mia bimba spero impari anche l’italiano.
    Ti verrò a trovare spesso…
    Viola e Gemma
    http://mammavio.wordpress.com/

  3. 'r@ sagt:

    Che bello il tuo calendario bella nche l’idea delle storie…Io sono ancora indecisa se farne uno nuovo o riutilizzare il solito (che compirà il suo decimo Natale ed è un po’ acciaccato…)Solo che poco che aspetto lo preparerò per l’Epifania ;)…Vorra dire che ci penserò seriamente questo fine settimana..
    Buon fine settimana a tutti voi!

  4. Francesca sagt:

    Ciao cara Sybille,
    noi questo fine settimana cominceremo a fare le statuette del presepe. Le faremo con una pasta tipo Das che poi faremo asciugare e dipingeremo. Abbiamo già la Sacra famiglia al completo più i due animali canonici, ma vorremmo fare tutti gli altri personaggi: pastori, pastorelle, abitanti del villaggio, pecore e quant’altro!!! E poi dobbiamo afre ancora qualche oggettino per l’albero; lo faremo vero quest’anno, ma piccolo. Lo prenderemo nel vaso, così poi lo potremo piantare nel terreno della casa che prenderemo. Il vecchio albero di plastica da fastidio a Roberto e così lo dovrò regalare a qualcuno. Però mi piace l’idea di un albero vero: ha un profumo inebriante!!!
    Noi di solito facciamo l’albero e appendiamo tutte le decorazioni l’8 dicembre.
    Un bacio
    Francesca

    • Sybille sagt:

      Che bello, spero ci farei vedere le foto dei vostri lavoretti! Noi da qualche anno l’albero non lo facciamo piú, ne avevamo uno in vaso che poi peró si é ammalato ed é morto (dopo 6-7 anni circa) e poi stava diventando anche un po’ un problema di spazio, cosí ci accontentiamo di qualche ramo di abete in un vaso. La nonna invece fa un bell’alberone con un presepe che non finisce piú, cosí i ragazzi si godono quello. (A Sandro é sempre piaciuto giocare un po’ con le figure del presepe e cambiare a loro il posto)
      Buon lavoro e buon divertimento!

  5. Amalia sagt:

    Ciao Sybille,
    mi piace molto l’idea delle storie di famiglia da raccontare coi i tuoi figli, così rinsalda il legame.
    Il nostro doposcuola continua, ma a mia nipote proprio non piace la geometria, di conseguenza concetti essenziali come le rette parallele o la linea retta, diventano così antipatici da non sforzarsi ad applicarsi.
    Mi piacerebbe avvicinalra allo studio della geometria con più entusiasmo, credo che bisogna puntare su esempi concreti, non sempre è facile, però!

    • Sybille sagt:

      Ciao Amalia. Mh, una bella sfida se tua nipote proprio non riesce a far pace con la geometria. Concordo pienamente sugli esempi concreti, ma bisognerebbe, come mi racconti tu, anche lavorare un po’ sull’emozione, altrimenti la scintilla dell’entusiasmo é difficile da accendere. Mi viene in mente che potresti proporrle di guardare qualche film o leggere insieme qualche libro o storia che c’entri con la geometria, ad esempio una divertente biografia di Pittagora o altri personaggi importanti, questo servirebbe come dicevo ad aprire anche un po’ il cuore per la tematica. Esistono anche libri che spiegano la geometria in modo piú interessante e divertente (non sono tradizionali libri da scuola) come questo e questo (ma questi sono in tedesco, prova a fare qualche ricerca in italiano o a chiedere nelle librerie). Ovviamente bisogna anche accettare ad un certo punto che l’interesse proprio non s’accende, allora pazienza, non si puó costringere nessuno, comunque al posto tuo qualche tentativo lo farei ancora. Puó anche darsi, sai, che in questo momento non é proprio il momento giusto per tua nipote per questo argomento, che su questo fronte abbia bisogno ancora di “maturare”, e che fra qualche mese sarebbe il periodo adatto (ahimé, lo so che la scuola non rispetta molto le fasi sensibili ma se ti capisco bene ti sta a cuore la cosa anche al di fuori del contesto di scuola…)
      Auguri e fammi sapere se ci sono sviluppi nuovi!

  6. Amalia sagt:

    Sybille, stavo cercando del materiale per il giorno del ringraziamento, quando ho trovato questo link interessante:
    http://www.readinga-z.com/book.php?id=1363
    ci sono tanti libricini free in inglese da scaricare, tra cui la storia di Robin Hood e altro ancora, magari potrebbe servirti… ciao!

  7. sara sagt:

    bella l’idea delle storie! davvero le hai scritte tutte te? brava!

    • Sybille sagt:

      Ciao, grazie per il tuo commento e la tua visita! Sí le ho scritte io, in fondo poi non é stato cosí grande il lavoro come avevo pensato all’inizio, qualche chiacchierata con la nonna per ricordare meglio alcuni episodi…

  8. Leptir sagt:

    Sybille, I like it very much :-) Thanks for sharing!

    I am planning a small colorful houses for Advent calendar – I’ll see if I’ll get them done.

  9. [...] Riga: 26. Just something I made | 27. Make it perfect | 28. Buntblume | 29. Apartment Therapy | 30. Bower [...]

Kommentar verfassen

Trage deine Daten unten ein oder klicke ein Icon um dich einzuloggen:

WordPress.com-Logo

Du kommentierst mit Deinem WordPress.com-Konto. Abmelden / Ändern )

Twitter-Bild

Du kommentierst mit Deinem Twitter-Konto. Abmelden / Ändern )

Facebook-Foto

Du kommentierst mit Deinem Facebook-Konto. Abmelden / Ändern )

Google+ photo

Du kommentierst mit Deinem Google+-Konto. Abmelden / Ändern )

Verbinde mit %s

Follow

Erhalte jeden neuen Beitrag in deinen Posteingang.

Schließe dich 26 Followern an

%d Bloggern gefällt das: